Una vera amica vale un tesoro

Lui, lei, l’altra. E se l’altra fosse la tua migliore amica? E se alla fine scoprissi che era tutto un equivoco?

White

 

Che bottaaaaaaaaa!!!!!!! Oggi è tutto ok ma fino a ieri ero sotto terra, devastata dalla rabbia e dall’infelicità. Che paura che mi sono presa. Paura di non essermi accorta di quello che il mio ragazzo Roby stava combinando, ma del resto quando una è innamorata vede tutto rosa e basta. Paura di essermi fidata della mia migliore amica Giorgia, e di essere stata tradita proprio da lei che conosceva ogni pezzo della mia vita e a cui confidavo tutto. E infine paura di aver ferito le persone che mi vogliono bene, una volta scoperto che si era trattato di un grosso equivoco.

 

Era un sabato pomeriggio. Sabato scorso. Io e Roby eravamo al fast food. Lui si era allontanato un attimo per fare una commissione per sua mamma. Non che ne avessi intenzione ma… lo schermo del suo smartphone continuava ad illuminarsi e io ero troppo curiosa. Così ho sgamato la chat con Giorgia. Altro che “Ali tranquilla… Roby vede solo te!” Era tutto un susseguirsi di messaggi teneri, che facevano riferimento a occasioni cui, evidentemente, si erano visti da soli senza di me. Tipo una volta che discutevano di un film che avevano visto al cinema. E quando mai erano andati al cinema insieme? Poi mi sono ricordata del weekend in cui ero andata dai nonni, al mare.

 

 

Da lì mi si è aperto un mondo e ho ripensato all’inizio, quando mi confidavo con Giorgia sul fatto che Roby mi piaceva ma che non mi filava, e lei con la scusa di sondare il terreno mi aveva chiesto il numero e l’aveva contattato su WhatsApp… A me era sembrata una cosa carina, che lei si preoccupasse tanto di capire se lui teneva davvero a me. E poi era stata Giorgia stessa a consigliarmi come comportarmi, per non sbilanciarmi troppo e allo tesso tempo capire se a Roby piacevo non solo come amica

 

Tanto che poi ci eravamo messi insieme e lei sembrava tanto contenta. Serpe. Intanto tesseva la sua tela. O almeno così, tutto ad un tratto, mi era parso chiaro, lampante come il sole: quei due me la stavano facendo sotto il naso, e bella grossa anche.

Panico: cosa avrei dovuto fare? Cancellarli dalla mia vita entrambi in un colpo solo o metterli davanti alle loro colpe?

 

Ci ho pensato e ripensato, e nel frattempo per la disperazione non ho fatto altro che mangiare e starmene chiusa in camera a piangere, con mia madre fuori che si preoccupava, ma che poverina non aveva il coraggio di chiedermi nulla perché tanto sapeva che avrei fatto scena muta.

 

Ho parlato, alla fine. Anzi, ho fatto una scenata con i fiocchi, una roba da film drammatico. Gli ho detto della chat, che sapevo di lui e di Giorgia. Ho urlato come una pazza, fuori di me. Lui è riuscito a zittirmi, non so come, e mi ha sbattuto in faccia la chat, facendomi leggere bene tutti i messaggi fin dall’inizio. In effetti non c’era nulla di compromettente, almeno, non come mi era sembrato. Mi ha detto che forse non me ne ero mai accorta, ma che Giorgia mi vuole un sacco di bene e non mi tradirebbe mai, tanto meno con lui! Anche perché è innamorata di un altro, cioè di Cristian, il tipo che gioca in squadra con Roby. Ma che non avrei dovuto dirle che lui me l’aveva detto.

 

Perché non l’ha confidato a me, che sono la sua migliore amica??? Semplice, mi ha detto Roby: perché in questo periodo non ho molto tempo per ascoltarla, e lei non voleva stressarmi con le sue storie. Quindi ha usato Roby come tramite per organizzare le uscite con Cristian, tipo la volta del cinema, che poi guarda caso lui alla fine ha dato buca.

 

Era tutto vero. Che figura tremenda! E che scema che sono stata.

 

 

Sono subito corsa a casa di Giorgia dicendole che mi dispiaceva per non averle dedicato molto tempo ultimamente, e che avrei voluto sapere della sua vita, come andava, se aveva bisogno di me.

 

E lei:

 

Aspettavo me lo chiedessi, sono troppo felice. Devo raccontarti di un tipo con cui sto uscendo. Anzi, perché domani non ci vediamo tutti e quattro, anche con Roby, così lo conosci? Però ti prego, smettila di mangiare schifezze altrimenti ti riempi di brufoli. E magari smettila anche di frugare nei telefoni altrui

 

In quel momento ho capito cos’è la vera amicizia. Non ci sono dubbi: una vera amica vale un tesoro.

Le 6 lady

Green… baby!

Nov 14, 2016 / Green

Fiocco azzurro o rosa? No, fiocco verde! Il colore della natura, della serenità, del chakra del cuore. Il colore che mi auguro ispiri la vita di mio figlio.  ...

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Entra nella community!

Instagram

mese del benessere intimo

 

Lo sapevi che…?

Eliminare tre grammi di sale al giorno contro ictus e infarto

Tre grammi di sale: un mucchietto piccolissimo dal punto di vista della quantità. Ma enorme dal punto di vista della qualità della vita. Basterebbe infatti eliminare tre grammi di sale al giorno dalla propria dieta, pari a mezzo cucchiaino, per ridurre del 20% il numero delle morti per ictus e del 15% quello relativo agli infarti. L’uso eccessivo di sale è una delle cause dell’ipertensione, il principale fattore di rischio delle malattie cardiovascolari. Per salare di meno si può ricorrere alle spezie. Le spezie danno un sapore deciso alle pietanze, aiutano a “sgrassare” la carne e il pesce e sono utili come digestivo. L’idea in più? Aggiungere un po’ di zenzero anche alla frutta e ai dolci!

Cistiset Advance
Ti piacerebbe ricevere
un consulto gratuito
per un PROBLEMA INTIMO?