Questi oggetti comuni sono presenti nella vita quotidiana di ogni donna eppure sono spesso considerati incomprensibili, da nascondere e oggetti di cui vergognarsi. Perchè?

Ridiamoci sopra insieme ai My Personal Pizza :)

In ogni donna c’è una bambina che non vuole smettere di giocare...

Gli assorbenti, parte della vita quotidiana di ogni donna, sono oggetti da nascondere e di cui vergognarsi, oppure sono solo oggetti? Faresti mai giocare i tuoi figli con degli assorbenti?

Come le donne nel corso della storia hanno affrontato le mestruazioni, fino ai giorni nostri dove la vera rivoluzione è quella del Cotton Power. Assorbenti in cotone 100% che garantiscono la massima assorbenza e rispettano il naturale equilibrio della pelle.

Perché scegliere un assorbente in cotone?

Ti sei mai chiesta a cosa sono dovute quelle fastidiose irritazioni e i pruriti che spesso compaiono alla fine del ciclo? Scegliere un assorbente in 100% cotone aiuta a prevenire le irritazioni ricorrenti.

Lady Presteril introduce il nuovo filtrante Hi-Dry che cattura il flusso evitandone la risalita. Maggiori info su www.ladypresteril.it

Non tutti gli assorbenti sono uguali tra loro, ogni assorbente ha un indice di traspirabilità; gli assorbenti in 100% cotone di Lady Presteril garantiscono il massimo della traspirabilità grazie alla fibre di cotone e alla totale assenza di fibre sintetiche e polimeri superassorbenti.

Le 6 lady

Esterno, interno, con ali, anatomico: che confusione!

Giu 09, 2016 / White

I consigli utili per scegliere gli assorbenti più adatti alle esigenze di una teenager alle prese con i primi flussi mestruali.

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Entra nella community!

Instagram

 

Lo sapevi che…?

Tatuaggi ok, ma fai attenzione al rosso

Fai parte anche tu degli oltre 100 milioni di europei che hanno dei tatuaggi? Sappi che potresti correre qualche rischio, soprattutto a causa degli inchiostri utilizzati, sui quali non sempre si effettua un controllo di qualità. Gli inchiostri potrebbero essere contaminati con batteri come stafilococco, streptococco, pseudomonas ed enterococco che possono portare ad infezioni anche gravi. La soluzione? Abbastanza impraticabile: prima di tatuarsi, far sottoporre gli inchiostri a controlli microbici e verifiche sugli ingredienti. Tra le reazioni avverse considerate di minore entità ci sono fotosensibilità, prurito, gonfiore e reazioni allergiche al pigmento. La nuance più a rischio? Il rosso.

Cistiset Advance