Gli adolescenti di oggi tendono a provare di tutto e un genitore non può abbassare la guardia. I consigli per prevenire e affrontare la situazione.  

Cosa succede al tuo corpo dopo la nascita del tuo bambino e come affrontare gli inevitabili fastidi dovuti a punti, perdite post partum ecc.

In Italia si diventa mamme molto tardi. Anche a me è successo così. E ti spiego quando ho capito che era arrivato il mio momento.

Le perdite in gravidanza non sempre sono il segnale di un problema serio, come un distacco di placenta. Scopri di cos’altro potrebbe trattarsi.

Quando diventi mamma cambia la percezione del mondo intorno a te: dal cibo alla natura al senso delle cose che veramente contano.

Il parchetto è croce e delizia di ogni mamma. Ci sono giorni che ti salva la vita e altri in cui ne faresti volentieri a meno...

La mamma è sempre la mamma. Il rapporto con il papà si costruisce giorno per giorno, quello con la mamma è invece qualcosa di innato.

Lavorare da casa per conciliare carriera e famiglia è il sogno di molte mamme. Io ce l’ho fatta. Ma anche tu puoi trovare la tua strada!

I primi 3 mesi di vita di un bebè sono forse i più difficili da affrontare. E non solo perché sono quelli dove si dorme poco e spesso si mangia in piedi…

Ci sarà sempre una mamma che si sente meglio di te e che si permette di dire la sua: tu lascia correre e impara a trarre il meglio dalla rete.

Le 6 lady

Preservativo sì, preservativo no, preservativo rosa

Giu 09, 2016 / Blue

Da qualche tempo ho problemi di fastidio e bruciore con il preservativo. Allora ho provato il condom rosa: una vera rivoluzione, sono soddisfattissima!

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Entra nella community!

Instagram

 

Lo sapevi che…?

Per ossa in salute bevi più acqua e meno bibite gassate

In Italia milioni di donne over 40 soffrono di osteoporosi o di fragilità ossea. E l’alimentazione scorretta è uno dei principali fattori di rischio per questa grave malattia che, purtroppo, si manifesta solo quando ormai la perdita di massa ossea è significativa. Tra le abitudini alimentari dannose c’è anche l’abuso di bevande gassate. Le bibite zuccherate in lattina o in bottiglia contengono acido fosforico, un vero e proprio “rapinatore” di calcio dalle ossa. Altri nemici dello scheletro sono l’alcol e il caffè. I consigli sono di bere acqua, limitare il più possibile le bibite, evitare i superalcolici e concedersi al massimo 1-2 bicchieri al giorno di vino o birra e 3 tazzine al giorno di caffè.

Cistiset Advance