La separazione di due genitori può mettere a dura prova l’equilibrio di un bambino e di un adolescente, ma in modi diversi. I consigli per sostenerli al meglio.
Il wc non è un buco nero dove gettare di tutto. Tamponi e assorbenti possono creare problemi alle tubature e all’ambiente. Ecco perché vanno smaltiti correttamente.
La sessualità è parte integrante della crescita e dello sviluppo di ogni individuo, sin da bambino. Parlarne aiuta a viverla in modo sicuro e sano.
Gli adolescenti di oggi tendono a provare di tutto e un genitore non può abbassare la guardia. I consigli per prevenire e affrontare la situazione.
Mestruazioni: storie di donne che le affrontano senza vergogna, di artisti che le mettono in mostra e di aziende di moda che le sdoganano sui manifesti pubblicitari.
Sono dietetiche e detox: contengono poche calorie, circa 30 per 100 grammi, e grazie ai sali minerali aiutano a depurare l'organismo; Regolarizzano l'intestino: ricche di fibre, ti consentono di combattere il gonfiore. Un consiglio? Consumale con la buccia, ben lavata; Contrastano la ritenzione idrica: con il loro potassio, aiutano anche il drenaggio dei liquidi; Sono un integratore naturale per lo sport: dopo una qualsiasi attività fisica, ti permettono di reintegrare i sali minerali persi con il sudore; Regolarizzano la pressione arteriosa: grazie a tante preziose sostanze, sono il frutto ideale sia se soffri di ipotensione sia che tu abbia la pressione un po’ alta.
Sei più multitasking di tuo marito? Certo, sei una donna! E lui è più bravo di te nel leggere le mappe? Ovvio, è un maschio! Ebbene, quelli che una volta erano dei luoghi comuni sono stati dimostrati scientificamente. Esistono differenze tra uomini e donne, risultato di effetti avvenuti nel corso di millenni e che coinvolgono la genetica, gli ormoni, il cervello, e che non implicano alcun giudizio di inferiorità o superiorità. In generale, il cervello dell'uomo segue schemi più basati sulla razionalità, mentre nella donna il funzionamento sarebbe maggiormente di tipo intuitivo. Nell'uomo, inoltre, il funzionamento dei circuiti nervosi è più rigido, mentre è più plastico nella donna.
Essere felice è scritto nei tuoi geni, ovvero nel tuo Dna. La cosa curiosa è che, secondo alcuni studi, il fatto che l’attività più o meno intensa di questo gene sia associata alla capacità di provare allegria e serenità esiste solo nelle donne che, non a caso, sono più soggette a sbalzi d’umore rispetto agli uomini. Ma al di là delle questioni genetiche, ci sono piccoli segreti per essere felici che valgono per tutti: concentrarsi sulle cose belle che accadono ogni giorno, senza pensare a ciò che sarà domani. E focalizzarsi su obiettivi concreti, non nutrire aspettative su quelli astratti, che magari non sono realizzabili. Del resto, come disse Trilussa, “La felicità è una piccola cosa.”
Mangiare con calma, dedicando al pasto almeno 20 minuti, può favorire la perdita di peso e il benessere del tuo organismo. Se mangi in fretta, hai un maggior rischio di presentare nel sangue bassi livelli di colesterolo “buono” HDL e alte concentrazioni di glucosio, che non è mai un bene. Devi anche sapere che, durante un pasto, il segnale di sazietà arriva al cervello dopo 20 minuti da quando inizi a mangiare, quindi se ti abbuffi troppo velocemente rischi di introdurre più calorie del necessario e di digerire peggio perché non dai tempo agli alimenti di essere pre-digeriti in bocca grazie alla saliva. Il segreto? Mastica ogni boccone per almeno 30 secondi.

Le 6 lady

Depressione: difenditi dal rischio di autodistruzione

Set 27, 2016 / Violet

Cos’è la depressione, come riconoscerla, come affrontarla. E perché colpisce soprattutto le donne? Le risposte a tutti i tuoi perché.

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Entra nella community!

Instagram

mese del benessere intimo

 

Lo sapevi che…?

La celiachia può ostacolare il concepimento

Quando un bimbo non arriva, una delle cause potrebbe essere la celiachia, cioè un'intolleranza permanente al glutine presente nel frumento, nell’orzo, nella segale e nel farro. Non è ancora chiara la connessione, ma i dati dicono che, nelle pazienti con sterilità senza causa nota, la prevalenza della celiachia è di gran lunga maggiore rispetto alla popolazione generale: 4-8% (fonte AIC). Nelle donne celiache che non sanno di esserlo, e che non hanno escluso il glutine dalla dieta, si ha un accorciamento della durata della vita fertile e si manifestano con maggiore frequenza alterazioni del ciclo mestruale e lunghi periodi di amenorrea, fattori che mal si conciliano con il concepimento.

Cistiset Advance
Ti piacerebbe ricevere
un consulto gratuito
per un PROBLEMA INTIMO?