Il running? La droga naturale per il mio umore

Correre sviluppa il buonumore, il rilassamento mentale, la spensieratezza e la gioia: ecco il segreto di una #ladyrunner.

 

Ciao! Come sono andati i primi passi di corsa? Ti sei sentita meglio, vero? Non avevo dubbi. E sai perché? Correre sviluppa endorfine: insomma è una specie di droga naturale per il buonumore. Una volta che si è provata, non se ne può più fare a meno. Con il vantaggio che si tratta di un oppiaceo naturale e che non ti fa assolutamente male. Tutt’altro!

“Se non corri, non puoi capire”: sì… Mi sono ritrovata anch’io a dire frasi simili alle amiche che mi davano della pazza per il mio instancabile desiderio di infilare le scarpette e fare qualche chilometro. La verità è che ormai ho imparato a conoscermi. Ho imparato che, quando arrivo a casa, dopo una lunga e faticosa giornata di lavoro e magari sono anche un po’ irritabile, ho l’umore ballerino e non mi va di fare nient’altro che sdraiarmi sul divano e guardare il soffitto, la mia migliore medicina naturale è cambiarmi e uscire a correre.

L’attività fisica fa esplodere le mie endorfine, il neurotrasmettitore del buonumore. E ci sono studi scientifici che confermano come questo benefico effetto delle endorfine aumenti se la pratica dell’attività fisica è svolta all’aria aperta. Non è un caso che sia decisamente meglio correre al parco, in spiaggia o in pista piuttosto che sul treadmill in palestra!

Insomma, hai capito quello che voglio dirti. Correre per me è diventato una valvola di sfogo per affrontare i momenti difficili. Mentre corro, di solito al parco, non ascolto la musica ma piuttosto ascolto il mio respiro, cerco di regolarizzarlo, mi concentro sui miei passi: all’inizio guardo solo davanti a me, poi poco alla volta inizio a osservare: un altro runner, una famiglia con bambini, i cani che giocano, i colori della natura. E alla fine, spostando l’attenzione dalle mie difficoltà, dalle fatiche del giorno ad altro, mi rilasso e finisco per elaborare con incredibile facilità soluzioni a problemi che sembravano insormontabili.

Il segreto è avere la grinta, la voglia di buttare fuori quello che non ti fa stare bene e creare spazio per le cose belle. Durante l’allenamento finisci per essere in quello stato di grazia che, anche se non corri come vorresti, non fai i tempi o chilometri che ti eri ripromessa all’inizio, alla fine ti lascia una sensazione di rilassamento mentale, spensieratezza e gioia difficili da raggiungere in altro modo… Tanto che, oltre a essere meno irascibile, ne beneficiano tutte le funzioni del tuo corpo: dalla regolarità intestinale alla riduzione del gonfiore “in quei giorni”, alla pelle più luminosa fino a migliorare il sonno.

 

RUBRICA A CURA DI RAFFAELLA CAGNAZZO



Giornalista e blogger. Appassionata runner e apprendista fotografa; instancabile viaggiatrice; velista entusiasta.
MyBlackSunglasses.com - Instagram

 

 

Le 6 lady

10 consigli pratici per indossare l’assorbente interno da vergine

Mar 14, 2016 / White

Si può usare l’assorbente interno se si è vergini? Certo che sì, se non hai problemi di salute particolari, a patto di utilizzare delle semplici quanto importanti regole...

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Seguimi sui social!

mese del benessere intimo

 

Lo sapevi che…?

Hai 3 buone ragioni per mangiare con calma

Mangiare con calma, dedicando al pasto almeno 20 minuti, può favorire la perdita di peso e il benessere del tuo organismo. Se mangi in fretta, hai un maggior rischio di presentare nel sangue bassi livelli di colesterolo “buono” HDL e alte concentrazioni di glucosio, il che non è mai un bene. Devi anche sapere che, durante un pasto, il segnale di sazietà arriva al cervello dopo 20 minuti da quando inizi a mangiare, quindi se ti abbuffi troppo velocemente rischi di introdurre più calorie del necessario e di digerire peggio perché non dai tempo agli alimenti di essere pre-digeriti in bocca grazie all'azione della saliva. Il segreto? masticare ogni boccone per almeno 30 secondi.

Cistiset Advance
Ti piacerebbe ricevere
un consulto gratuito
per un PROBLEMA INTIMO?