I lubrificanti intimi? A volte servono davvero

La poca lubrificazione durante i rapporti sessuali può essere causata da una carenza di preliminari o da uno stato di ipoestrogenismo.

La GinecologaCerchiamo di spiegare questa seconda ipotesi. Gli estrogeni sono i principali ormoni sessuali femminili. Tra le loro varie funzioni, hanno quella di nutrire e “idratare” le mucose vaginali, vulvari e vescicali e di stimolare le ghiandole deputate alla produzione del liquor lubrificante. Quando si verifica una carenza del livello di estrogeni circolante, le mucose risultano più sottili e secche e le ghiandole producono meno liquido. In alcuni momenti della sua vita una donna può avere una carenza di estrogeni.

Questo può capitare se assume la pillola o ha i cicli irregolari o lunghi, cioè sopra i 35 giorni, o se, pur mestruando, non ovula (condizione più frequente di quanto non si possa pensare). La lubrificazione è importante perché consente dei rapporti sessuali piacevoli e rilassati, senza dolore e senza tensione, e soprattutto perché evita quei microtraumatismi a livello delle mucose che possono risultare delle porte di ingresso per germi e infezioni. Se si avverte dolore durante l’amplesso, ma a livello di visita ginecologica risulta tutto ok, allora la causa potrebbe essere proprio la scarsa lubrificazione. In questo caso è importante intervenire con gel lubrificanti e idratanti specifici.

 

  • Iscriviti al programma!

mese del benessere intimo

 

Lo sapevi che…?

Esiste una forma di emicrania “da aereo”

Un gruppo di ricercatori italiani ha identificato una forma di emicrania “da aereo”. Non è accompagnata da altri sintomi, ma il male è così intenso da far rinunciare addirittura a volare. Le ragioni non sono del tutto note. In sostanza, ci sarebbero organismi particolarmente sensibili che non riescono ad adattarsi automaticamente al cambio di pressione durante il decollo e l’atterraggio. La soluzione? Al momento solo una: chi ne soffre dovrebbe assumere un antidolorifico mezz’ora prima dell'atterraggio, che è la fase più a rischio. Altre forme curiose e poco comuni di cefalea sono: la cefalea da tosse, quella da week-end e quella associata all’attività sessuale che, quindi, esiste davvero ;-)

Cistiset Advance
Ti piacerebbe ricevere
un consulto gratuito
per un PROBLEMA INTIMO?