Fare l’amore fa bene alla corsa, e viceversa

Non solo la corsa sviluppa gli ormoni del benessere, esattamente come fare l’amore, ma fare attività sportiva insieme al partner dà lunga vita alla coppia.

 

Oggi voglio condividere con te alcune riflessioni che mi sono sorte durante le partite degli Europei di calcio e a una manciata di giorni dall’inizio delle Olimpiadi. “Cosa c’entra?” - ti chiederai – “Qui parliamo di corsa!” E infatti… lasciami fare, ci arrivo in fretta. Spulciando online, ma anche ascoltando le trasmissioni sportive capita di incappare nell’annoso dilemma che attanaglia le società sportive e le Nazionali: sesso sì o no prima delle competizioni sportive? C’è chi si trincera dietro un no convinto perché toglierebbe concentrazione, c’è chi è possibilista e chi, invece, lo promuove a pieni voti.

 

Indovina qual è secondo me l’opzione migliore? Ovviamente la terza. Il motivo è un po’ lo stesso che mi ha portata a mettere le scarpette e invogliata a correre i primi passi: stare bene e trovare autostima e fiducia in me stessa.

 

Fare l’amore sviluppa le endorfine esattamente come farsi una bella corsetta. Alcuni studi americani lo dimostrano: dalle analisi dei campioni di sangue prelevati prima e dopo una gara, tanto quanto prima e dopo un incontro d’amore, il risultato racconta di un’esplosione di endorfine nel sangue. E le endorfine sviluppano il buon umore.

 

Ma c’è dell’altro. Stare con il proprio partner, coccolarsi, fare attività insieme dà lunga vita alla coppia. Psicologicamente, siamo più attratti da chi fa il nostro stesso sport o condivide con noi interessi, che significa anche raccontarsi e prepararsi insieme per una corsa, uscire a sudare insieme, testarsi su tempi e percorsi. Tutto questo crea feeling, è un modo per cementare l’intesa con il partner.

 

Così come aiuta, al termine dell’allenamento, coccolarsi. La vicinanza fisica e in particolare “le coccole” servono per sviluppare l’ormone dell’amore, l’ossitocina: un antidolorifico naturale che aiuta a ridurre i mali vari del corpo e – anche se difficile da credere – a ridurre il dolore ai muscoli.

 

Per noi donne poi c’è un di più. Lo dice una ricerca realizzata di recente da Brooks Italia: fare l’amore prima di una gara stimola la concentrazione e i tempi della corsa sulla distanza. I risultati del sondaggio dicono infatti che le coppie che hanno fatto l’amore la sera prima di una gara ne hanno guadagnato in velocità, tanto che le donne sono riuscite a guadagnare fino a due minuti e mezzo rispetto alle donne che non avevano avuto incontri sotto le lenzuola la notte precedente la competizione.

 

Fare l’amore, insomma, è una garanzia per migliorare e divertirsi, correndo e non solo. Ti ho convinta? J

 

RUBRICA A CURA DI RAFFAELLA CAGNAZZO



Giornalista e blogger. Appassionata runner e apprendista fotografa; instancabile viaggiatrice; velista entusiasta.
MyBlackSunglasses.com - Instagram

 

 

Le 6 lady

Gli dico che mi piace o faccio la distaccata?

Lug 01, 2016 / White

Si chiama Roberto, ha un anno più di me e mi piace un sacco! Ma non so come comportarmi… Mi butto subito o devo farlo ingelosire?

Leggi tutto
  • Iscriviti al programma!

Seguimi sui social!

 

Lo sapevi che…?

Dolore diffuso e stanchezza cronica? Non sei ipocondriaca…

I dolori alle articolazioni, la debolezza e il mal di testa, associati a rigidità, astenia e disturbi dell'umore e del sonno, non sono necessariamente disturbi ipocondriaci, come si pensava fino a una quindicina d’anni fa, ma possono essere i segnali della fibromialgia. Questa malattia reumatica femminile dalle cause incerte che colpisce i muscoli, mettendoli costantemente in tensione e provocando dolore, è un fenomeno in crescita e numericamente non più trascurabile. E non riguarda più solo le donne mature, anzi, colpisce anche nella fascia tra i 25 e i 35 anni. Se hai dei dubbi sulle tue condizioni di salute e vuoi rompere la tua spirale di dolore, non rassegnarti ma parlane al tuo medico: è importante!

Cistiset Advance